La maestra Valentina tra storia e memoria. Valentina, the teacher between history and memory

11,40

«I meravigliosi disegni abbelliscono e integrano in maniera molto espressiva la vicenda narrata: ogni “mano” e strumento ci regala una sensazione diversa, dagli acquarelli colorati della vita serena, alla china e ai colori graffianti dei manifesti della razza, dai pastelli cupi dell’arresto e dei bombardamenti, alle matite del periodo dello sfollamento, ognuno illustra con sensibilità e chiarezza le varie fasi del racconto. La traduzione in inglese aggiunge valore all’opera, regalandole maggiore possibilità di lettura e diffusione. Un lavoro corale di insegnanti e allievi che riesce, con grande capacità comunicativa, a trasmettere con estrema efficacia il suo messaggio: nei vostri piccoli cuori cresca sempre di più il seme della FRATELLANZA UNIVERSALE», Manuela Russi, Presidente della Comunità Ebraica di Ancona.

COD: 9788861561588 Categoria: Tag: , , , , , , ,

La storia di Virgilio Benvenuti, riportata dai ragazzi in queste pagine, è quella di una famiglia come tante: papà carabiniere in pensione, mamma maestra, due figli, la nonna. Un'esistenza semplice, vicini conosciuti da una vita, un gatto bianco, i giochi nella via Gargattoli con gli amici. La religione ebraica delle mamma e della nonna non turba questa realtà fino al 1938, quando la signora Valentina, a causa delle leggi razziali, viene licenziata dalla scuola dove insegna. In seguito, nel 1943, ella viene arrestata e trascorre 14 giorni in carcere prima che il marito riesca a farla rilasciare, salvandola, con l'aiuto di amici, dalla partenza per il campo di concentramento.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 23 × 23 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La maestra Valentina tra storia e memoria. Valentina, the teacher between history and memory”