Le muse di Buzzati. Realtà e mistero

17,10

In queste pagine si analizzano i misteri della scrittura di Buzzati: fede, religione e trascendenza. Ci sono eremiti, vescovi, monaci e Papi, ma anche uomini, credenti e miscredenti. Si discute del Natale, che rappresenta la condizione misteriosa della società (post)moderna che si sgancia dai valori del passato senza essere in grado di rimpiazzarli. Ma si valuta anche la misteriosa immagine dell’animale, metafora della psicologia umana svolta sempre con l’aiuto del surrealismo, del fiabesco e del favoloso, del simbolismo, della metafora e dell’allegoria in viaggio verso la costruzione di racconti densi di ironia e sarcasmo. Ma tra le pieghe di queste pagine si svela prepotente anche la presenza di Pirandello nei racconti di Buzzati, storie tese a mettere in luce il mistero ultimo: quello della personalità e dell'”io” alla perenne ricerca di se stesso.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 21 × 14 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le muse di Buzzati. Realtà e mistero”